Da tempo gli ospiti, in vacanza o di passaggio al nostro agriturismo Villa Cristina, ci richiedevano
le ricette specifiche delle pietanze preparate dai nostri Chef di cucina; pietanze che avevano avuto modo di gustare ed apprezzare durante il soggiorno in Sicilia. Notizie ed eventi sul territorio. Un luogo dove condividere le foto delle vostre vacanze trascorse da noi o degli eventi più belli. Ecco dunque il nostro blog! Ogni tanto, quando sarà possibile, pubblicheremo fantastiche ricette facili da realizzare naturalmente seguendo la tradizione siciliana. Pertanto non ci soffermeremo solo a questo ma anche a notizie utili ai viaggiatori, eventi e iniziative nel siracusano. Noi speriamo tanto di riuscire a regalarvi qualche buona dritta per rendere il vostro soggiorno più pratico e dinamico possibile. Per iniziare bene vi sveliamo una anthica ricetta, che spesso i nostri chef adorano proporre.

Brodo di pesce capone e cous cous

Una ricetta buonissima a basso costo: brodo di pesce capone e cous cous.
Decisamente una ricetta alla portata di tutti con la quale farete un figurone!
Il capone fresco è un pesce povero che è stato rivalutato negli ultimi anni e che fà proprio bene al nostro corpo.
Il nostro fornitore lo sfiletta in maniera tale da ridurre i tempi di preparazione… ma fatevi dare testa e lisca, mi raccomando, ci si prepara un ottimo fumetto di pesce.

Brodo di pesce capone e cous cous

Ingredienti per 3 persone:

Per il fumetto di pesce:
  • scarti del capone (testa e lisca)
  • olio d’oliva
  • aglio: 1 spicchio
  • cipolla bianca: 1
  • prezzemolo
  • vino bianco: mezzo bicchiere
  • acqua: 600 ml
Per il brodo di pesce capone:
  • capone: 1 Kg
  • olio d’oliva
  • aglio: 1 spicchio
  • cipolla bianca: mezza
  • peperoncino piccante: 1 pezzetto
  • prezzemolo
  • pomodori: 3
  • carote: 2 (facoltativo)
  • peperone piccante: 1 (facoltativo)
  • menta
  • zenzero fresco: 1 pezzetto
  • scorza di limone grattugiata
Per il cous cous:
  • cous cous precotto: 200 gr
  • olio d’oliva
  • mandorle pelate: 50 gr
  • cumino: mezzo cucchiaino
  • curcuma: 1 cucchiaino
  • cannella: la punta di un cucchiaino
  • curry. mezzo cucchiaino
  • brodo di pesce: 120 ml + 120 ml di acqua

Come fare il brodo di pesce capone e cous cous

pesce capone cous-cousPer prima cosa prepariamo il fumetto di pesce con la testa e la lisca del capone.
Prendete una casseruola, versatevi un giro d’olio d’oliva e aggiungete la cipolla a fette e 1 spicchio d’aglio. Lasciate soffriggere a fiamma bassa e quando la cipolla sarà appassita aggiungete la testa e la lisca del capone.
Fate rosolare per un paio di minuti per lato e poi sfumate con il vino bianco. Aggiungete anche l’acqua fino a coprire tutto e il prezzemolo. Coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per 20-30 minuti circa. L’acqua deve ridursi di 1/3 circa. Lasciate raffreddare e poi filtrate il fumetto e prendete le parti di polpa dalla testa. Intanto, prendete i filetti di pesce ed eliminate la parte vicina alla gola dove ci sono molte spine. Passate un dito al centro del filetto e con la pinzetta estraete le spine.
Tagliate il pesce a tranci e tenete da parte. A questo punto possiamo preparare il brodo di pesce vero e proprio. Prendete una casseruola e aggiungete un giro d’olio d’oliva. Aggiungete il trito di cipolla, uno spicchio d’aglio e un pezzetto di peperoncino. Non appena la cipolla sarà appassita, aggiungete i pomodori spellati a pezzetti (va bene anche con la buccia e la tolgiete quando si stacca). Aggiungete le carote a rondelle ( a me piacciono ma non sono necessarie). Versate un paio di mestoli di fumetto di pesce, aggiungete metà dei tranci di pesce (quelli più vicini alla coda). Coprite con altro fumetto di pesce, aggiungete del sale e del trito di prezzemolo. Se volete potete aggiungere un peperone piccante ma intero. Lasciate cuocere per una decina di minuti e poi aggiungete il resto del pesce e il resto del fumetto. In questo modo il primo pesce si sbriciolerà dando sapore al brodo, il secondo resterà a tranci. A cottura ultimata, aggiustate di sale e insaporite, se volete, con trito di menta e zenzero fresco grattugiato. Prima di servire, scorza di limone grattugiata e lasciate riposare.

Come cucinare il cous cous precotto

Quanto al cous cous, vi consigliamo quello precotto a grana grossa.
Nel mixer tritate le mandorle insieme alle spezie.
Prendete una padella dal fondo largo e versatevi un giro d’olio d’oliva. Appena l’olio sarà caldo aggiungete le mandorle con le spezie e tostatele per un minuto. Aggiungete il cous cous e tostatelo per 2 minuti. Livellate il cous cous e aggiungete il brodo di pesce diluito con acqua bollente. Coprite e lasciate riposare 10 minuti circa.
Trascorso questo tempo, togliete il coperchio e sgranate il cous cous prima con la forchetta e poi con le mani. Coprite il cous cous per non farlo seccare fino al momento di servirlo. Al momento di servire, mettete il cous cous in un piatto fondo con sopra 1 mestolo di brodo di pesce e pesce a tranci e servite ad ogni commensale una ciotola con brodo di pesce caldo da aggiungere di volta in volta.
Il vostro brodo di pesce capone e cous cous è pronto!
Se non amate il cous cous potete servirlo con della pasta.